Aiutamici Forum
Benvenuto Ospite Cerca | Topic Attivi | Utenti | | Log In | Registra

ultime .... lezioni :o) ... meloni si - meloni no ? Opzioni
davix
Inviato: Thursday, June 20, 2024 6:46:28 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005

dagospia


Sentite che roba da matti... estratti


[dalla Calabria] Mancuso parla dell’autonomia come di un “pasticciaccio difficile persino da decifrare”, di un testo che “certamente non è in linea con i bisogni reali del Mezzogiorno”, insomma di un “pennacchio” buono per i nordisti.


Sui colleghi deputati della Lega, come l’onorevole Simona Loizzo, che hanno sventolato nell’emiciclo di Montecitorio la bandiera calabrese, Mancuso reagisce così: “Ci sono tanti servi sciocchi”. La frattura si sta facendo profonda.

La delegazione leghista-calabrese alla Camera, che annovera il vice-capogruppo Domenico Furgiuele, pare tenere sulla linea del Capo. Ma nei territori il partito rischia di esplodere.



Ma è possibile governare per bandierine?! Ogni partito della maggioranza appone la "sua", magari solo un pò annacquata, ma poi il tutto risulta disfunzionale per la sana gestione dello Stato.








davix
Inviato: Friday, June 21, 2024 11:20:03 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005

dagospia



TRA L'ALTRO I TASSISTI DI ROMA HANNO DICHIARATO DI GUADAGNARE IN MEDIA CIRCA 12.700 EURO LORDI L'ANNO SCORSO - 240 EURO A SETTIMANA…



Ecco spiegato perché non si trovano i tassisti a Roma... guadagni da fame Drool Silenced




davix
Inviato: Wednesday, July 03, 2024 10:08:03 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005

dagospia



MATTARELLA PRENDE IL MATTARELLO E LO SPACCA IN TESTA ALLA DUCETTA


– IL CAPO DELLO STATO PARLA ALLA SETTIMANA SOCIALE DEI CATTOLICI IN ITALIA E PRENDE A LEGNATE INDIRETTAMENTE IL PREMIERATO: “DEMOCRAZIA È ANCHE PORRE LIMITI ALLE DECISIONI DELLA MAGGIORANZA, NEL SENSO CHE NON POSSANO VIOLARE I DIRITTI DELLE MINORANZE. UNA DEMOCRAZIA DELLA MAGGIORANZA SAREBBE UNA INSANABILE CONTRADDIZIONE

– “L’ALITO DELLA LIBERTÀ È IL DIRITTO ALL’OPPOSIZIONE. NON È DEMOCRAZIA SENZA LA TUTELA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DI LIBERTÀ”

– L’ALLARME SULL’ASTENSIONISMO E SULLE DEMOCRAZIE “DEPOTENZIATE DA TRATTI ILLIBERALI” E L’AVVERTIMENTO SULLE “SOLUZIONI TECNOCRATICHE” PER FRONTEGGIARE I RISCHI CHE FRONTEGGIANO LE "NOSTRE SOCIETÀ" (ATTENTA GIORGIA…)





I "concetti" espressi dal Presidente Mattarella sulla salvaguardia dei diritti fondamentali che sorregono la vita democratica, inteso come libertà di confronto e possibilità di alternanza, sono stati espressi neanche 3 mesi orsono da... vedi sotto.






Bocconi

15 Apr 2024, di Francesco Vigano' - professore di Diritto costituzionale e giudice della Corte costituzionale italiana


Estratti sull'ABC della democrazia!

Il prof Viganò evidenzia che spesso nella storia il passaggio di regime da democratico ad autoritario/totalitario avviene a seguito di libere elezioni, nei quali i movimenti/partiti illiberali una volta conquistato il potere, seppur col consenso popolare*, lo esercitano per sopprimere le libertà fondamentali, come l'opposizione politica.
Conclusione: meglio evitare l'eccessiva concentrazione di poteri!


* Il consenso viene, quasi sempre, conseguito sotto forma della prostesta anti-sistema, ma non manisfestando apertamente la portata delle "riforme".


"La realtà, purtroppo, è che la democrazia non garantisce necessariamente la tutela dei diritti e delle libertà. Dopo tutto, la regola base della democrazia è la volontà della maggioranza, espressa tramite i processi elettorali. Ma la maggioranza può facilmente diventare lei stessa "tiranna": approvando leggi che riducono e talvolta azzerano i diritti dei singoli individui, in nome di una pretesa utilità comune.

Non è un caso, d'altronde, che le dittature abbiano spesso avuto origine, nella storia, non da colpi di stato militari o rivoluzioni violente, ma da libere elezioni. Governi legittimati dal voto popolare si sono poi incaricati del compito di sopprimere le libertà e i diritti, attraverso leggi regolarmente approvate in parlamento. E si sono così garantiti le condizioni per restare stabilmente al potere, mettendo alla fine fuorilegge qualsiasi forma di opposizione."


"In fondo, il compito essenziale dei diritti e delle libertà riconosciute dalla Costituzione è proprio questo: garantire le condizioni perché le minoranze di oggi abbiano una possibilità concreta di divenire le maggioranze di domani. E allora, l'idea stessa di democrazia "illiberale" è davvero una contraddizione in termini. Quando una democrazia non rispetta più le libertà fondamentali delle persone, forse ha già cessato di essere una vera democrazia."




giza
Inviato: Friday, July 05, 2024 1:46:08 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 10/27/2006
Posts: 9,515
da te che sei esperto di politica, siccome vorrei candidarmi al consiglio europeo, quante condanne bisogna avere per partecipare?
davix
Inviato: Friday, July 05, 2024 10:30:53 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005
Oh Divino Faraone.... sarei io l'Esperto, voi mi lusingate oltre i miei poveri meriti. Drool


Allora, il Consiglio europeo è formato dai Capi di governo. Lì non Vi conviene commettere nessun... apertamente! Il Vostro rango non potrebbe essere lontanamente sfiorato neanche da basse insinuazioni. Capisci-a-me Drool


Mentre per i comuni mortali c'è il Parlamento europeo, per il quale i "reati" richiesti per l'immediata elezione sono quelli che ti fanno divenire un "simbolo", conta anche il posto giusto:


















davix
Inviato: Friday, July 05, 2024 10:40:45 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005


Dimenticavo il lieto fine... per ora.





davix
Inviato: Sunday, July 07, 2024 9:55:06 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005
Questa sarebbe la probabile distribuzione dei seggi nell'Assemblée Nationale, la Camera dei deputati in Francia.


Il Front National è quello a destra, al quale le previsioni assegnerebbero fra i 120 e 150 eletti... una batosta!

Bardella, l'enfant prodige del FN prevedeva di ottenere almeno la maggioranza relativa per rivendicare l'incarico di formare il prossimo governo. Invece al secondo turno il barrage republicain ha funzionato alla grande.

Le Front Populaire è un cartello elettorale di sinistra che raggruppa France Insoumise di Melenchon, Socialisti e Verdi, che probabilmente formeranno gruppi parlamentari distinti.

Dato il buon risultato di Ensemble di Macron, ed alla tenuta di Les Republicains, ci sarebbe lo spazio per una convergenza al centro di Socialisti e VErdi. Si formerebbe in tal caso una Grande Coalition di centro-sinistra, magari con un "tecnico" come Capo del governo.

Tutto ciò è stato il risultato del gioco delle desistenze fra i macroniani e il Front Populaire, dove nei collegi incerti è stato fatto ritirare il candidato più debole dei 2 schieramenti, con l'accordo di far convergere i voti su quello in vantaggio per battere la destra di Le Pen.

Ma aspettiamo i voti reali.


davix
Inviato: Sunday, July 07, 2024 10:06:03 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005
Questa è la 2^ proiezione

Qui vediamo la ripartizione dei seggi secondo i Partiti all'interno degli schieramenti.

Giusto un computo a spanne:

Les Ecologistes 32-38
PS socialisti 59-65
Ensemble! Macron 152-163
Les Republicains/DVD 63-68

Questi i numeri su cui si sta ragionando in Francia per la formazione della futura maggioranza di governo, che deve raggiungere almeno i 289 deputati.

Se così fosse la composizione politica, decisamente eterogenea oltralpe, sarebbe una novità assoluta in Francia!




davix
Inviato: Sunday, July 07, 2024 10:51:41 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005







.




.





NFP: Nouveau Front populaire



davix
Inviato: Monday, July 08, 2024 12:52:54 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005

Vabbè, balla ancora qualche seggio.

Mi sembra scongiurato il pericolo che in un paese "chiave" dell'UE vada al governo una forza di destra anti-europea!

Il movimento euroscettico è stato ridimensionato, ma non basta il barrage per dire NO all'avanzata del RN Rassemblement National.

La Francia affronterà una situazione politica inedita, con il barcamenarsi di una coalizione ampia e articolata, già si pensa ad un governo Draghi.






davix
Inviato: Monday, July 08, 2024 1:23:00 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005

Gli animi si scaldano, o forse degli infiltrati

caricare foto online
davix
Inviato: Monday, July 08, 2024 8:05:35 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 4,005




link


.




.
Utenti presenti in questo topic
Guest


Salta al Forum
Aggiunta nuovi Topic disabilitata in questo forum.
Risposte disabilitate in questo forum.
Eliminazione tuoi Post disabilitata in questo forum.
Modifica dei tuoi post disabilitata in questo forum.
Creazione Sondaggi disabilitata in questo forum.
Voto ai sondaggi disabilitato in questo forum.

Main Forum RSS : RSS

Aiutamici Theme
Powered by Yet Another Forum.net versione 1.9.1.8 (NET v2.0) - 3/29/2008
Copyright © 2003-2008 Yet Another Forum.net. All rights reserved.