Aiutamici Forum
Benvenuto Ospite Cerca | Topic Attivi | Utenti | | Log In | Registra

Adolescenti: il web sorpassa la tv Opzioni
magomagu
Inviato: Saturday, December 11, 2010 11:02:49 PM
Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 5/17/2009
Posts: 659

Ecco, me l'aspettavo da tempo.
E' di pochi giorni fa la presentazione della ricerca della Società Italiana di pediatria, su un campione rappresentativo di 1300 ragazzini dai 12 ai 14 anni.

Addio ai vecchi tempi in cui la tv era la baby sitter dei bambini.
Adesso passano più tempo al pc, rispetto alla tv.

I ragazzini navigano prima di andare a letto, danno la buona notte al mondo con un click.
Una vaga sensazione di potersi addormentare col sorriso e l'amicizia di tanti. Che sono reali solo on line.

Youtube e le chat prevalgono di gran lunga sulla ricerca di informazioni scolastiche: il 67% dei ragazzini ha un profilo Facebook e spesso non si rendono conto dei rischi e dei pericoli della rete.

Le implicazioni educative e sociali di tutto cio?
Enormi.


http://www.sip.it/?p=3956


Sponsor
Inviato: Saturday, December 11, 2010 11:02:49 PM

 
maopapof
Inviato: Saturday, December 11, 2010 11:40:47 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 10/31/2004
Posts: 7,025
bha .... oggi quando nascono al posto del girello gli devi dare una consolle o un mouse

credo che sia più utile insegnare che sgridare :O) ... poi il net se fosse solo istruzione e non qualche volta scaccia pensieri ...sarebbe una palla :O))))

i figli si crescono con i fatti e l'esempio ... e seguire la loro crescita senza imporsi può essere un buon motivo per essere apprezzati !



ecofive
Inviato: Sunday, December 12, 2010 12:14:08 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 6/20/2008
Posts: 7,111
Ciò che segnala Magomagu è un grosso problema, anche perché molto spesso quando i ragazzini (ma a volte sono bambini) usano il computer i genitori non li controllano.
Che poi Youtube e le chat siano i contatti preferiti fa veramente cader le braccia.
Un paio d'anni fa un collega aveva comunicato ai propri scolari (seconda classe della scuola primaria) che finalmente la scuola si era dotata di collegamento Internet. Il commento di un alunno è stato questo: - Che bello, guarderemo le babe (= donne) nude! -. Evidentemente a casa lo scolaro usufruiva di questo passatempo.
Sia ben inteso, non è questo il pericolo maggiore della rete, però ... che non sia un uso di Internet tra i più educativi per i bambini, lasciatemelo dire.

Ciao.
old_bilodiego
Inviato: Sunday, December 12, 2010 12:46:31 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994
Anche sulla tv cè tanta spazzatura ed inoltre gli viene imposta senza scegliere,internet non non è pericoloso
di per sè, ma l'uso che se ne fa come quando un adolescente se ne va in giro in bicicletta,è pericolosa?
Basta responsabilizzarli e non abbandonarli a se stessi.In talcaso l'uso di internet lo trovo migliore della tv.
Bilodiego
ecofive
Inviato: Sunday, December 12, 2010 12:53:00 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 6/20/2008
Posts: 7,111
"Basta responsabilizzarli e non abbandonarli a se stessi".
Giusto Bilodiego, proprio qui sta il problema: troppo spesso i minori sono abbandonati a sé stessi e non c'è più dialogo tra genitori e figli.

Ciao.
maopapof
Inviato: Sunday, December 12, 2010 1:02:55 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 10/31/2004
Posts: 7,025

io le guardo sempre le donne nude ... ma la maestra non mi dice mai niente :O))))) quando poi ho chiesto alla mamma una donna come quella nel video ..... come babysitter .... mi ha detto "dimenticatela" ... ed ho pianto tantooooooooo ! :O))))))


magomagu
Inviato: Sunday, December 12, 2010 10:20:12 PM
Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 5/17/2009
Posts: 659

@ Ecofive

Hai detto bene, la responsabilizzazione (e l'educazione all'uso) è uno dei problemi.
E sai bene che la responsabilizzazione non cade dal cielo, come la manna.

Allora, educazione nell'uso di internet, in cosa può consistere?

Ad es., sapere come si usa un motore di ricerca.
Quanti, anche fra noi, sanno dell'uso dei connettori, tipo "and" "and not" "or"?
Oppure, come distinguere, fra i risultati di Google, quelli seri, che citano le fonti oppure mettono il link della fonte, oppure ancora, che indicano la data del contenuto, ecc. ecc.

Oppure insegnare ai ragazzi il significato della privacy e che va messo in rete solo quello che non abbiamo problemi a rendere pubblico.

Oppure insegnare che nonostante i limiti della Siae, la pirateria va evitata, così come va evitato di propalare nella rete immagini e contenuti offensivi per gli altri.

Ecc. ecc.

Ecco, cominciare con internet come materia scolastica già a 5 anni, sarebbe un buon risultato.

In altre Nazioni sono a buon punto, ad es. in Germania.

http://www.repubblica.it/scuola/2010/10/20/news/internet_a_scuola-8232386/

ecofive
Inviato: Sunday, December 12, 2010 10:39:19 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 6/20/2008
Posts: 7,111
Ottimo questo intervento, anche se mi sembra che il discorso si sposti un po' dalla tematica iniziale.
Certo, è come dici bene anche tu: navigare in Internet non è una cosa istintiva: usare bene un motore di ricerca è una specie di arte, se vogliamo (per fortuna i connettivi logici e un po' di Algebra di Boole la conosco ...).
La Grande rete andrebbe insegnata (ma mica tutte le scuole hanno ancora Internet ... ).
Altro grosso problema è l'attendibilità dei siti: se sono sprovveduto potrebbe accadere benissimo che io creda che Gesù Cristo sia morto di influenza aviaria ... perché l'ho trovato scritto su una pagina "deviata" di Wikipedia ...
Certamente, nell'ambito dell'educazione alla legalità, dovrebbe anche essere affrontato il tema della pirateria informatica; non vorrei però essere nei panni dell'insegnante che dovesse farlo, perché avrei contro la quasi totalità dei genitori ..

Ciao.
old_bilodiego
Inviato: Sunday, December 12, 2010 10:41:44 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994

magomagu:
Che post pieno di luoghi comuni e molto demagogico.
Se un ragazzino non figlio di papà non si può permettere un programma di editing musicale, grafica etcetc, fin che
non faranno prezzi politici per loro, anzi gratuiti perchè è un investimento quando li useranno profesionalmente da grandi
sicuramente li acquisteranno.E chi? anche 30anni fa non si doppiava un film o canzoni in cassetta da passare all'amico.
Certi discorsi mi suonano come censori fini a se stessi e non come esempi di coscienza civile, non andrebbero esposti
così banalmente.
Bilodiego
ecofive
Inviato: Sunday, December 12, 2010 10:46:01 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 6/20/2008
Posts: 7,111
"Certamente, nell'ambito dell'educazione alla legalità, dovrebbe anche essere affrontato il tema della pirateria informatica; non vorrei però essere nei panni dell'insegnante che dovesse farlo, perché avrei contro la quasi totalità dei genitori .."
Ho fatto Bingo!!

Ciao.
old_bilodiego
Inviato: Sunday, December 12, 2010 10:56:33 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994
Non ci voleva tutankamon per fare bingo.Chiarisci bene il perchè,non è difficile.Vallo tu a spiegare a un operaio con due figli,che gli vendono un pc vuoto di tutto ,che per farlo funzionare devi mettergli tre mensilità, ammesso che sia occupato e non precario o disoccupato,anche per questo nel mio piccolo mi batto per l'open source . Una sana trasgressione civile in certi casi
la ritengo dovuta.Visto che poi si fa tutto per boicottare l'open suorce.Tutto il resto è demagogia pura e moralismo gratuito.
Bilodiego
azzurrag
Inviato: Sunday, December 12, 2010 11:26:02 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 4/14/2009
Posts: 2,264
Leggendo attentamente il secondo intervento di Magomagu, penso che le sue parole si sintetizzino in questa frase:

Commenta:
Ecco, cominciare con internet come materia scolastica già a 5 anni, sarebbe un buon risultato.


Secondo me, Magomagu chiama in causa la Scuola, non le famiglie che a casa propria, che ci piaccia o meno, fanno quello che ritengono più "utile".

E, comunque, noi dipendenti pubblici ed educatori non possiamo di certo insegnare o favorire l'illegalità.

____________________________________________________________________________________

I contenuti del post di apertura mi fanno riflettere sul tipo di relazioni che gli adolescenti di oggi adottano...


magomagu
Inviato: Sunday, December 12, 2010 11:28:01 PM
Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 5/17/2009
Posts: 659

@ bilodiego

Stai andando inutilmente fuori tema e dicendo grosse sciocchezze. E non è neppure la prima volta.
Se vuoi, puoi sempre aprire un topic sulla pirateria informatica in generale e ti risponderò a tono.
Ricorda comunque che tra la pirateria informatica e l'evasione fiscale non c'é molta differenza.
old_bilodiego
Inviato: Sunday, December 12, 2010 11:34:57 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994
magomagu:
Rilassati e rassegnati si ripeterà ancora e ancora e ancora,milioni di volte.
Non mi stancherò mai di controbattere a certe" perle di intelligenza e sensibilità" spacciate per coscienza civile dai moralizzatori che si mettono in cattedra.
Ciao
bilodiego
magomagu
Inviato: Sunday, December 12, 2010 11:51:41 PM
Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 5/17/2009
Posts: 659

Bilo, sono tranquillo.
E non voglio fare polemiche inutili.
C'é uno studio internazionale sulla pirateria, presentato a Milano nel maggio di quest'anno.
cercalo e leggilo.
Ti renderai conto che hai fatto della demagogia e del populismo gratuiti.
Non fai gli interessi dei meno abbienti con gli atteggiamenti da furbetto del quartiere.
Il tasso di pirateria in Italia è del 50% (nel nord europa e negli usa è sotto il 20%).
Così come se tutti pagassero le tasse, pagheremmo tutti di meno: allo stesso modo, se la pirateria fosse ridotta, i software costerebbero meno.
Quindi vedi che l'educazione alla legalità paga e alla lunga protegge sempre il più debole.
Elementare, Watson. Speak to the hand
magomagu
Inviato: Sunday, December 12, 2010 11:56:46 PM
Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 5/17/2009
Posts: 659
@ Azzurra

Sei saggia... come (quasi) sempre...
Scherzavo... possiamo certo togliere la parentesi...



edit: possiamo certo togliere la parentesi compreso quello che c'é dentro (il neretto è l'aggiunta...) :)
old_bilodiego
Inviato: Monday, December 13, 2010 12:01:57 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994
nel frattempo che tutti paghino le tasse ,altra demagogia,i figli di non di papa operai e non abbienti che fanno?
stanno col pc vuoto?che ben venga che fanno qualcosa, visto che i salariati le pagano di sicuro le tasse, si rifanno di un'inezia.
A proposito io pago attualmente per mio figlio mediamente 20euro all'ora per il sostegno, e di prof., maestri ed educatori vari nel corso degli anni
ne sono passati diversi, tutto e sempre in nero,nemmeno mai sentito da altri genitori che non pagassero in nero. e per questo non mi sono mai sognato di scandalizzarmi o reputarli furbetti del quartiere(sono ben altri) di non avere una coscienza civile e fargli la morale:
" a dà fa la iurnata" pure loro, come tanti.Scagli la prima pietra chi....

Bilodiego
azzurrag
Inviato: Monday, December 13, 2010 12:28:16 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 4/14/2009
Posts: 2,264
OT

bilodiego ha scritto:
Scagli la prima pietra chi.....


Ora non ti arrabbiare, so benissimo che il problema delle ripetizioni e dei relativi costi esiste, ma, poiché la metto sul piano personale, io ed anche a nome di chi si comporta come me scaglio la prima pietra. Mi dispiace, non siamo tutti uguali...

:-)
old_bilodiego
Inviato: Monday, December 13, 2010 12:30:47 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 3/2/2010
Posts: 2,994
Bene bravaApplause più unica che rara. E' che ritengo troppo facile ,arrogante e demagogico mettersi in cattedra fare i moralisti con gli altri, senza fare i conti con se stessi.Niente contro la categoria degli insegnanti o di personale.
Bilodiego
Utenti presenti in questo topic
Guest


Salta al Forum
Aggiunta nuovi Topic disabilitata in questo forum.
Risposte disabilitate in questo forum.
Eliminazione tuoi Post disabilitata in questo forum.
Modifica dei tuoi post disabilitata in questo forum.
Creazione Sondaggi disabilitata in questo forum.
Voto ai sondaggi disabilitato in questo forum.

Main Forum RSS : RSS

Aiutamici Theme
Powered by Yet Another Forum.net versione 1.9.1.8 (NET v2.0) - 3/29/2008
Copyright © 2003-2008 Yet Another Forum.net. All rights reserved.