Aiutamici Forum
Benvenuto Ospite Cerca | Topic Attivi | Utenti | | Log In | Registra

Juventus Roma 1-0, ma cosa vogliono i romanisti?! Opzioni
davix
Inviato: Saturday, January 14, 2023 4:30:14 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link



Riferimento a Napoli-Juventus finita 5 a 1.



Uomini fuori luogo, giocatori che si parlavano in campo perché non sapevano cosa fare, Allegri ha cambiato tre moduli: si è iniziato con Chiesa terzino e poi si è finito facendolo fare a Kostic.

Ma l’isterica ricerca del gioco non ha prodotto nulla, per Max e per la Juventus è stato il giorno del giudizio. 

Così La Gazzetta dello Sport analizza la prestazione horror dei bianconeri.








Non è la prima volta che emergono problemi di gestione di Allegri nei rapporti con la squadra, tanto da condurla ad uno stato confusionale.

Avevo già segnalato lo stesso fenomeno con un post "martedì 11 ottobre 2022", per la partita Milan-Juventus.





davix ha scritto:


link


Milan-Juventus 2-0, inizio secondo tempo... CHI provoca il CAOS!


Allegri, indicazioni confuse. E McKennie viene aiutato da Danilo

Nella bordocam del Meazza, viene mostrata una sorta di comunicazione non esattamente fluida tra Allegri e la squadra. Il tecnico bianconero tenta di dare indicazioni nella ripresa: “Vlahovic al centro sinistra e Milik centro destra, con Miretti che deve girare intorno”, si legge dal labiale di Allegri.

Dopo pochi minuti, il toscano deve intervenire di nuovo e dice a Rabiot di aprirsi ancora, chiamando Miretti a fare da attaccante nel tridente offensivo a sinistra, con Vlahovic al centro e Milik a destra. Nel frattempo, Danilo viene ripreso mentre dà indicazioni a McKennie, che non ha recepito bene le indicazioni di Max.




Landucci sincero con Allegri: “Ci manca qualcosa”

Insomma, una confusione totale nei giocatori, per indicazioni non proprio lineari di Allegri.

Nella situazione mostrata da Dazn, non c'e stata chiarezza soprattutto con Miretti, il quale nel frattempo ha anche il compito di dire a Paredes che Rabiot sta facendo la mezzala, con Milik a destra nel tridente offensivo, Vlahovic centrale e lui a sinistra.
Dunque, nel 4-3-3, Miretti è stato schierato come esterno a sinistra: una cosa insolita per un centrocampista puro.

Il tutto prima dell’intervento di Landucci, che preoccupato va da Max dicendogli: “Ci manca qualcosa qui”, per poi battersi la mano sul petto. Immagini che ci dicono come stia la Juve oggi, con non solo dei semplici problemi tattici da risolvere, ma anche un feeling da riscrivere tra il tecnico e i calciatori.
davix
Inviato: Sunday, January 15, 2023 1:57:24 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link



"Come diceva mister Capello è meglio prenderne 5 in una partita che perderne 5 per 1-0.

Hanno le potenzialità per venirne fuori".





Vabbuò, visto che l'obiettivo dichiarato è il 4° posto... ci rifaremo con le più deboli




davix
Inviato: Sunday, January 15, 2023 2:21:04 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link


Secondo un'indiscrezione del quotidiano La Stampa, l'argentino, dopo la vittoria del mondiale, avrebbe valutato la possibilità di chiudere la sua esperienza torinese.


Retroscena Di Maria

Al termine della partita persa contro il Napoli, l'unico giocatore della Juventus ad aver raggiunto la sufficienza è stato Angel Di Maria, autore anche della rete della compagine torinese. Per questo motivo, Massimiliano Allegri punterà su di lui anche nelle prossime settimane.

Tuttavia, sembra che la Juventus, dopo il mondiale, abbia rischiato di perdere El Fideo. Infatti, Di Maria avrebbe pensato di lasciare l'Italia per tornare in Argentina, al Rosario Central. Il club bianconero però avrebbe chiuso la porta ad un'eventuale partenza del suo numero 22 e così El Fideo, almeno fino a giugno, dovrebbe restare a Torino.




Però, se Di Maria continua con le sue "apparizioni", cosa te ne fai di un giocatore ad intermittenza e per di più svogliato, o comunque con la mente verso altre prospettive? Eh?


davix
Inviato: Wednesday, January 18, 2023 10:54:20 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037
Azzzz.... così brucia ancora di più la cinquina Brick wall






La Cremonese è riuscita deove ha fallito Allegri: far giocare il Napoli e almeno pareggiare!

Poi, nei supplementari i lombardi son pure rimasti in 10!

davix
Inviato: Friday, January 20, 2023 12:03:40 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037



Bene, vittoria meritata, non esaltante, 2 gol bellissimi e due occasionissime sprecateeeeee. Possiamo dire che la Juventus non ha perso l'abitudine di vincere Drool in una serata in cui tutte e due le squadre hanno fato poco in attacco.

1° gol su azione da urlo, ma rimasta un unicum; 2° gol, prodezza personale di Federico Chiesa. Sintomo che il gioco continua a latitare: vedere possesso palla e calci d'angolo. E si è giocato allo Stadium...




Andiamo sul tecnico Drool

- Ricordate i titoli dei giornali dopo la batosta contro il Napoli: Chiesa e Kostic terzini...

Stasera ho capito il 3-5-3 secondo Massimiliano Allegri: in verità è un 5-3-2 mascherato!

Difatti, anche questa sera gli esterni del "5" di centrocampo, McKennie e Iling jr, arretravano quali esterni di difesa. Così i 3 difensori, Rugani-Danilo-Gatti, restavano all'interno dell'area e McKennie e Iling jr giocavano come terzini a dx e sx. Eh? Questi ultimi, in teoria, avrebbero dovuto anche "spingere" sulle fasce: in questo Iling si è mostrato pimpante cionostante.

Tale modulo di Allegri non ha funzionato al Maradona domenica scorsa, e non ha funzionato questa sera con il Monza, che però non è il Napoli...


- Paredes delusion Not talking

Questa doveva essere la serata di Paredes alla regia... invece la squadra "recitava" in estemporanea!
L'argentino non è mai entrato nel vivo del gioco, figurati se poteva inventarlo, guidarlo. Giudizio negativo: + bidone di McKennie Sick


- La svolta alla gara la danno i cambi e un diverso assetto tattico. L'ingresso di Chiesa non si è sentito subito, diversamente dall'entrata di Di Maria. La differenza sta che il Fideo cerca di costruire azioni coinvolgendo i compagni di squadra, mentre l'ex-Fiorentina resta fondamentalmente un individualista.



davix
Inviato: Friday, January 20, 2023 9:59:50 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link




No comment.

E' stata condannata la Juventus ma non le socità con le quali ha fatto "affari"... perché le plusvalenze si fanno in 2, c'è sempre uno scambio. Strana sta cosa Think

Attendiamo le motivazioni della stangata
Brick wall



Attendiamo la solita sarabanda dei beceri anti-Juve... Whistle Poi vinceremo altri 10 scudetti di fila Applause













davix
Inviato: Friday, January 20, 2023 11:53:15 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037
Stanno arrivando le reazione alla decisione della Corte d'Appello della Figc sulla penalizzazione inflitta alla Juventus








“la penalizzazione, per essere afflittiva deve collocare la #Juventus in una posizione che non permetta la partecipazione alle coppe europee” La sentenza @FIGC

non è sulla colpa presunta ma sul male che di può fare al reo. Mai vista una porcheria così. Da brividi. #plusvalenze






davix
Inviato: Saturday, January 21, 2023 10:00:30 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037



link



Su dai, un pò di autoironia non guasta mai
Dancing

Intendiamoci, plusvalenza non è una parolaccia. Nel linguaggio economico rappresenta un aumento del valore, es.: compro un appartamento a 200.000€, poi quel quartiere viene servito dalla metropolitana. Così a motivo dei i migliorati collegamenti il mio immobile diviene più appetibile sul mercato e posso rivenderlo a 300.000€. Ho relizzato un plusvalenza di 100.000€!

Certo che è sempre soggettivo, c'è chi non gliene frega niente della metropolitana, anzi magari considera il viavai una iattura.

Lo stesso può dirsi per il valore dei giocatori di calcio, e in generale per i professionisti dei vari sports.





Da OPEN

La disparità di trattamento

Le altre società sono Sampdoria, Pro Vercelli, Genoa, Parma, Pisa, Empoli, Pescara e Novara. La corte dovrà spiegare nelle motivazioni perché non sono state considerate responsabili come i bianconeri.

- Intanto Repubblica oggi abbozza una spiegazione: Il giudice Mario Luigi Torsello ad aprile certificava la necessità di una norma per colpire il sistema delle plusvalenze. Sostenendo appunto che nei fatti gli scambi di calciatori non erano punibili. Perché, come recitava la tesi difensiva dei bianconeri, non c’è una regola per valutare il valore di un cartellino.

- E allora, è il ragionamento, la Corte, ha sanzionato altro. Non gli scambi in quanto tali. Ma la ricerca ripetuta e ossessiva di strumenti e mezzi per far quadrare i conti. Con quelle che Chinè ha chiamato «dichiarazioni auto accusatorie». Come la frase di un dirigente: «Per fare la plusvalenza Pjanic, Arthur lo hai pagato 75 milioni».





Giuseppe Chiné, responsabile della Procura Federale della Figc, ha tratto i "nuovi" elementi dalle 14.000 pagine dell'inchiesta Prisma dalla Procura della Repubblica di Torino.

Apprendo che:


(ANSA) - TORINO, 16 GEN - L'udienza preliminare per l'inchiesta Prisma sui conti della Juventus è stata fissata per il prossimo 27 marzo, di fronte al giudice Marco Picco.

Lo si apprende da fonti qualificate



Non sono un giurista, ma con un pò di logica mi chiedo:

è possibile che il "materiale" della Procura della giustizia ordinaria, dell'accusa cioè "di parte", di un processo che deve ancora iniziare, sia ammissibile dalla Giustizia sportiva quale prova inconfutabile per emettere una sentenza???
Think


Avrei compreso il ricevimento di una sentenza definitiva della Giustizia ordinaria, ripeto come può far fede il solo materiale "accusatorio"?
Senza neanche sapere se sarà ammesso al processo ordinario come prova... perché deve ancora iniziare.

Boh! Mi sembra da un punto di vista procedurale una mossa bislacca.
Eh?




davix
Inviato: Saturday, January 21, 2023 11:47:59 AM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link



“Un solo colpevole, gli altri tutti innocenti.

Il tribunale ha deciso, la Juventus va a processo, anzi si riapre il dibattimento soltanto per il club e i suoi dirigenti, tutte le altre società sono prosciolte, è paradossale ma è un verdetto che puzza di bruciato.

Come nella vicenda del 2006, il fuoco dei giudici si concentra su un solo gruppo, una sola squadra...."




davix
Inviato: Sunday, January 22, 2023 4:59:14 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link


Posto estratti dell'intervista:


- L'accanimento della Procura sportiva contro la Vecchia Signora!

(domanda) Lei ha seguito dall’interno tutto il dibattimento: c’è qualche fase in particolare che l’ha colpita? Uno specifico momento in cui ha capito che indirizzo avrebbe preso?

«Non ci sono stati momenti in cui ho avuto una sensazione netta su come potesse concludersi questo procedimento. Sicuramente la requisitoria del Procuratore Federale mi ha colpita: dei 44 minuti concessi, sono stati spesi tutti per sostenere esclusivamente l’accusa contro la Juventus, senza mai entrare nel merito delle singole contestazioni sollevate verso le altre società coinvolte».




- Ci sono solo indizi, al max un quadro indiziario, MA NON PROVE CERTE, per di più ERA GIA' TUTTO NOTO!
Il materiale inviato alla FIGC dalla Procura della Repubblica di Torino NON contiene elementi nuovi integrativi.



(domanda) Qualcuno ipotizza che il famoso “Libro nero di Fabio Paratici”, cioè gli appunti di Cherubini, e altri documenti abbiano avuto un grande peso. Si tratta di indizi, però, non di prove.

«Il procedimento indiziario si basa sulla raccolta di indizi gravi, precisi e concordanti. Per cui il singolo indizio non può fornire prova di un illecito, c’è ampia giurisprudenza di legittimità sulla scorta della quale i singoli indizi debbono essere valutati complessivamente nella loro univocità, e solo dove ce ne siano di più e convergenti si possa pervenire ad un verdetto di colpevolezza. In questo caso sono stati diversi gli elementi posti all’attenzione della Corte rispetto al materiale probatorio iniziale. Tuttavia tali elementi non sono sopravvenuti, ci sono sempre stati.

La Procura federale aveva ritenuto non indispensabile la loro conoscenza per poter processare società e tesserati; invece, sostanzialmente, le è stata concessa una seconda opportunità per effettuare un nuovo procedimento sui medesimi fatti».



- Allora, se non c'erano fatti nuovi... Eh?

(domanda) Il principio del “ne bis in idem”, cioè quel principio cardine dell’ordinamento italiano per cui non si può esser processati due volte per lo stesso fatto, parrebbe violato.

«Sicuramente la violazione del ne bis in idem era una delle eccezioni a mio avviso maggiormente significative».




Acclarato tutto ciò in punta di diritto, debbo dire che... sto circo delle plusvalenze non mi piace per niente! Not talking







davix
Inviato: Sunday, January 22, 2023 5:09:03 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037



link



Le disdette

5 milioni, un sesto del popolo italiano, questa la stima delle disdette di Sky e Dazn, principalmente da parte di tifosi della Juventus che sono stufi, stremati e non accettano più di vedere la propria squadra come l’unica che viene colpita in faccende che in realtà riguarderebbero tutte le società.



davix
Inviato: Tuesday, January 24, 2023 10:07:18 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037



link




No comment. Silenced




davix
Inviato: Tuesday, January 24, 2023 10:21:13 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link






La scelta epocale del presidente e del direttore generale ha un nome e un cognome: Massimiliano Allegri. Con il via libera di John Elkann, che nutre una profonda stima nei confronti dell’allenatore toscano, Ferrero è pronto ad offrire al tecnico il rinnovo di contratto con la Juventus almeno fino al 2027, due anni in più rispetto all’attuale accordo. Del resto le novità prese sull’area sportiva sono in piena sintonia con le esigenze indicate da Allegri.

Sotto questo profilo le scelte di Francesco Calvo, con la promozione di Giovanni Manna come direttore sportivo, vanno di pari passo con il coinvolgimento di Marco Storari e Gianluca Pessotto in prima squadra. Ad Allegri spetterebbe non solo la gestione tecnica della Prima Squadra, ma anche un mandato di supervisione sull’intero settore tecnico della Juventus. Max diventerebbe una sorta di Alex Ferguson, deus ex machina del Manchester United per quasi 30 anni.



No comment. Silenced
davix
Inviato: Monday, January 30, 2023 11:01:48 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link


La redazione di Tuttojuve.com ha contattato, in esclusiva, il professore dell'Università degli Studi di Bologna e avvocato esperto di diritto sportivo, Paco D'Onofrio, per parlare approfonditamente delle motivazioni rilasciate oggi sul caso plusvalenze e non solo:

- C'era grande attesa per le motivazioni uscite quest'oggi inerenti ai 15 punti di penalizzazione inflitti alla Juventus. Che cosa l'ha colpita di più?

"Si tratta di una sentenza molto ben scritta ed argomentata da autorevoli giuristi, che, tuttavia, considera applicabile l’art. 4 del Codice di Giustizia Sportiva della FIGC, ovverosia la violazione dei principi generali di lealtà correttezza e probità, cumulativamente con lo specifico art. 31, comma 1, proprio sulle plusvalenze. Questa doppia violazione non mi convince, poiché l’applicazione è alternativa e non cumulativa, come insegna il Collegio di Garanzia proprio nel parere n.5 del 2017 richiamato nella sentenza".

- Ci sono, a suo parere, ampi margini di ricorso per la difesa bianconera?

"Si, decisamente, poiché la norma generale (che irroga punti di penalizzazione) si applica solo in mancanza di una norma specifica (che irroga solo ammende), in questo caso però esistente, cioè il 31 comma 1".

- La sentenza più corretta poteva essere una ammenda?

"Decisamente si, stando al tenore letterale delle norme vigenti".



davix
Inviato: Monday, January 30, 2023 11:02:47 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037
I commenti giuridici sono TUTTI dello stesso tenore...

davix
Inviato: Monday, January 30, 2023 11:24:49 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link


- Anche Allegri ieri ha detto che la Juventus lotta per salvarsi:

"Ora si deve beccare anche le critiche. E' difficile allenare in condizioni del genere, ma ultimamente fa formazioni che capisco poco*, al di là degli infortuni.

Per me vuole essere cacciato via domattina ma non credo che lo accontentino. **

Vai in sala stampa e dici che si devono salvare? Non si può dire questo a una tifoseria ferita come quella della Juventus".




* Se alla fine del 1° tempo togli in blocco il centrocampo Kostic-Paredes-Fagioli, che è sembrata più una decimazione punitiva!, ... vuol dire che la formazione l'ha sbagliata l'allenatore. Punto!


** Guarda un pò, non ci avevo mica pensato che Allegri fa apposta ad allenare a piffero di canguro... per farsi cacciare! E continuare ad incassare... Whistle ... Applause Applause Applause




davix
Inviato: Monday, January 30, 2023 11:48:51 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037




A ‘Radio Radio’, l’opinionista Furio Focolari demolisce Allegri e i suoi:

“Contraccolpo psicologico per la penalizzazione? Mi sembrano scuse.

Le partite vanno giocate sempre tutte con concentrazione, anche nella speranza che la penalizzazione possa essere tolta, perché il verdetto non è ancora definitivo.

Ieri si è vista una squadra inguardabile. [Juventus-Monza]

Allegri ha fatto scelte sbagliate, anche con i cambi.

Faceva bene chi non considerava le otto vittorie di fila vera gloria, le cose in quel periodo erano girate bene, ma la Juve di quest’anno non ha mai giocato bene”


davix
Inviato: Tuesday, January 31, 2023 3:18:41 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037



link



Vabbè, tanto si sa che Dagospia è romanocentrico... Drool
davix
Inviato: Tuesday, January 31, 2023 3:35:06 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037
Rispondiamo a TUTTI con garbo e cultura giuridica... [i]non gossip[/i]! Drool







- Giudice Santoro, già Presidente della Corte Federale d’Appello della Figc e del Consiglio di Stato, da esperto in materia di giustizia sportiva che opinione si è fatto delle motivazioni della sentenza sulle plusvalenze Juventus?

«Le motivazioni della sentenza della Corte d’appello federale hanno accresciuto i dubbi che già avevo sollevato in precedenza sulla legittimità della revocazione: per giustificare la riapertura del processo devono sopraggiungere dei fatti nuovi che i giudici hanno individuato nelle intercettazioni telefoniche trasmesse dalla Procura di Torino».


- E le intercettazioni non possono essere considerate fatti nuovi?

«In primo luogo le intercettazioni non sono utilizzabili per provare illeciti contabili: nella fattispecie, i giudici considerano le plusvalenze, con valori artificiosi dati ai giocatori, degli illeciti contabili con cui la Juventus avrebbe falsato i bilanci».


- Perché questa limitazioni delle intercettazioni?

«Per provare un illecito contabile serve una consulenza tecnica, che io non ho visto leggendo le pagine delle motivazioni, perché i giudici non hanno la competenza in materia: la mancanza di una consulenza tecnica ha anche impedito agli imputati il diritto della difesa .

E poi c’è un secondo aspetto sulle intercettazioni».


- Quale?

«Le intercettazioni non sono ammissibili sia nella prima fase della revocazione, quella rescindente, che chiede l’annullamento del provvedimento impugnato, come ho spiegato prima, ma anche nella seconda fase, quella rescissoria, in cui viene emesso un nuovo provvedimento destinato a sostituirsi al primo».

«Le intercettazioni a sacco d’ossa, come si dice in gergo, cioè senza commento, senza una qualificazioni giuridica, sono una semplice sbobinatura di discorsi: trarre da questa una conclusione di imputabilità non è ammesso».


- Quindi non ci sarebbero fatti nuovi tali da consentire la riapertura del processo.

«No, avrebbero dovuto aprire un nuovo deferimento e procedere con un nuovo processo. Sono 14 mila pagine di intercettazioni: complimenti ai due giudici che nell’arco di poche settimane sono riusciti a leggerle tutte....».



Leggere l'intera intervista link


davix
Inviato: Tuesday, January 31, 2023 4:04:28 PM

Rank: AiutAmico

Iscritto dal : 2/4/2011
Posts: 3,037


link


L’ex capitano della Juventus ha parlato del momento bianconero ai microfoni di Sky

«Indubbiamente Allegri ha qualche responsabilità sull’attuale momento della Juventus. La squadra è un po’ persa e la partita contro il Monza è stata una pugnalata al cuore dei tifosi. In un momento di difficoltà ti aspetti di vincere, quindi c’è sicuramente del rammarico».



Utenti presenti in questo topic
Guest


Salta al Forum
Aggiunta nuovi Topic disabilitata in questo forum.
Risposte disabilitate in questo forum.
Eliminazione tuoi Post disabilitata in questo forum.
Modifica dei tuoi post disabilitata in questo forum.
Creazione Sondaggi disabilitata in questo forum.
Voto ai sondaggi disabilitato in questo forum.

Main Forum RSS : RSS

Aiutamici Theme
Powered by Yet Another Forum.net versione 1.9.1.8 (NET v2.0) - 3/29/2008
Copyright © 2003-2008 Yet Another Forum.net. All rights reserved.